Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Facebook, in prossimità delle elezioni, annuncia misure contro la disinformazione
30 Jan 2018

Facebook, in prossimità delle elezioni, annuncia misure contro la disinformazione

Scritto da Giovanni Aragona

Se pur vero che questa battaglia intrapesa da Facebook potrebbe risultare tardiva, è anche giusto prendere atto che determinate soluzioni vanno intrapese. 

Il colosso creato dal 33 enne Zuckerberg,  lanciato ormai nel 'lontano' 2004, starebbe per attuare una serie di misure contro le 'fake news' in prossimità delle elezioni nel nostro paese del 4 marzo.

Le azioni da intraprendere sarebbero già in cantiere, e la più importante dovrebbe riguardare il 'fact checking' ( in stretta collaborazione con 'Pagella Politica') ovvero un controllo minuzioso dei profili e delle storie annesse degli utenti.

Sarà proprio 'Pagella Politica' (incubatore di notizie online dal 2012 che monitora le dichiarazioni della classe politica italiana, al fine di valutarne la veridicità) ad esaminare le storie presenti su Facebook, e se le storie dovessero essere giudicate false, infondate, o anche parzialmente prive di fondamento, Facebook farà capeggiare la scritta: 'FACT CHECKER'; la storia così tenderà a comparire in una sezione non prioritaria all'interno del News Feed. 

Gli utenti inoltre, qualora fossero committenti diretti dei contenuti pubblicati, riceveranno una notifica se la storia pubblicata, dovesse essere valutata come falsa.

Al momento il limite maggiore, ed i dubbi sollevati sono i seguenti: perchè non estendere queste restrizioni anche alle sezioni che interessano foto e video? (visto che gli stessi contenuti sono i più presenti all'interno della piattaforma? )

I CEO di Facebook fanno inoltre sapere che,  "verranno ora chiusi tutti i profili che risulteranno 'fake' e verranno segnalati anche i network coordinati".