Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Marketing Innovation Hub: la relazione tra Social Media e Aziende in continua evoluzione
09 Jul 2018

Marketing Innovation Hub: la relazione tra Social Media e Aziende in continua evoluzione

Scritto da Riccardo Brambilla

Il 20 Giugno 2018 si è tenuto l’Osservatorio annuale sui Social Media di Marketing Innovation Hub, un professional & Academic Think Tank, nato dalla collaborazione tra CRIET, Università di Milano-Bicocca, TBS Group e IPSOS.  Tale collaborazione si pone l’obiettivo di mettere a sistema conoscenze ed esperienze d’imprese, esperti di comunicazione e mondo accademico per analizzare e valutare i cambiamenti nelle attività di marketing indotti dalla trasformazione digitale.

Il format dell’evento di quest’anno prevedeva la presentazione di uno studio sull’utilizzo dei Social Media da parte delle aziende italiane. Il database di riferimento è costituito da 244 imprese analizzate in un periodo di rilevazione di circa 3 mesi.

Campione

L’analisi fatta si focalizzava su diversi aspetti che i Social Media possono offrire: il loro semplice utilizzo e funzionalità per le aziende, le considerazioni e opinioni che hanno le aziende stesse sui social come strumento aziendale per aumentare il fatturato o come semplice mezzo per essere presenti.

Diversi sono gli spunti interessanti che sono emersi da questo report.

Le imprese pongono maggiore attenzione ai social che condividono foto & video. Ormai è risaputo che i video e le foto sono i nuovi elementi caratterizzanti dei social utilizzati dagli utenti, soprattutto per la fascia under 30. Negli ultimi mesi le stesse grandi aziende come Google e Facebook hanno cercato di implementare i loro Social, in ambito video e foto, andando a portare nuovi interessanti updates (basti pensare l’attacco diretto di Facebook a Youtube, e quindi a Google, implementando la possibilità di realizzare video di durate maggiori su Instagram). 

Facebook

L’utilizzo dei social e le loro finalità dipendono dal mercato di riferimento e dalla dimensione aziendale. Agli inizi si è visto come solo le grandi aziende, le multinazionali davano valore ai Social Media e alle figure professionali che facevano di questi strumenti il loro lavoro. Oggigiorno tutte le aziende hanno compreso che la presenza sui Social Media è importante, fondamentale per certi settori di mercato e per la concorrenza già magari presente. La cosa interessante emersa da questo report è che in soli pochi anni i Social sono riusciti anche a targetizzarsi in base alle loro funzionalità, alle esigenze delle aziende e al mercato di riferimento. Infatti, vediamo come le imprese che operano nel settore business to business (B2B) ricorrono ai social soprattutto per migliorare la propria brand reputation, mentre le aziende che dialogano direttamente con i consumatori finali (B2C), utilizzano i social per aumentare la fedeltà degli utenti al proprio brand (brand loyalty) e la customer satisfaction. Inoltre le aziende di medie dimensioni utilizzano i Social Media per moderare contenuti creati da loro o dagli utenti, invece le aziende piccole o di grosse dimensioni li utilizzano per realizzare servizi di customer care.

I Social Media hanno un valore per le aziende? Da sempre si è saputo che la peculiarità dei Social Media, oltre ai loro continui aggiornamenti, è la possibilità per gli utenti di sperimentare e provare nuove cose. Tale caratteristica era nota anche alle aziende che, soprattutto nei primi tempi, si cimentavano in campagne e strategie di marketing sui social non tenendo in dovuta considerazione le conseguenze di campagne sbagliate o negative. Adesso invece le aziende hanno maggiore consapevolezza dell’importanza di questi strumenti considerandoli come possibili fattori negativi sull’immagine aziendale se non usati in modo intelligente e strategico.

Social

Tante belle parole. Ma il Budget? Per anni si è parlato dell’importanza per le aziende del mondo digitale prima, e poi dei Social Media. A conti fatti però il budget sicuramente è ancora un fattore discriminate per capire se realmente l’azienda vuole investire in questi strumenti. Col passare degli anni il budget dedicato a tutta la comunicazione è sicuramente aumentato portando anche a un aumento fino al 10% destinato esclusivamente ai Social Media. Il 65% delle aziende intervistate dichiara di essere intenzionato ad aumentare il budget per i social nei prossimi anni.

Nuovi attori. Un fattore in forte aumento negli ultimi anni è la propensione volontaria dei dipendenti nell’utilizzare i loro Social Media per parlare della propria azienda. La maggioranza di queste persone lo fa spontaneamente. Dall’altra parte le aziende stanno capendo che deve esserci un monitoraggio strutturato su questa partecipazione attiva dei dipendenti alle conversazioni sui Social Media riguardanti l’azienda.

dipendenti

Con il passare degli anni le aziende hanno sempre di più compreso l’importanza dei Social Media, considerandoli come veri e propri strumenti di online marketing da affiancare, e magari integrare, con i classici strumenti di comunicazione offline. Sempre di più le aziende ricercano figure specializzate nel mondo Social che possano portare l’azienda, in maniera strategica e coerente agli obiettivi aziendali, in questo nuovo mondo.

Se vuoi avere ulteriori informazioni, ti consigliamo di scaricare il report tramite questo collegamento