Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Pillole Digitali: Storytelling - la scienza della narrazione
21 May 2018

Pillole Digitali: Storytelling - la scienza della narrazione

Scritto da Riccardo Brambilla

Lo storytelling è diventato una delle più popolari tecniche di comunicazione utilizzata dal Marketing.

È un efficace metodo per creare un legame con l’audience, trasmettere informazioni e influenzare le persone senza utilizzare una persuasione palese.

Può essere quindi definita come una strategia di marketing che un’azienda utilizza per raccontare una storia credibile al fine di trasmettere il proprio messaggio commerciale in un formato noto al pubblico. Non è il semplice raccontare una storia o intrattenere il pubblico, ma l’uso scientifico della narrazione per veicolare determinati significati.

Esistono differenti strumenti che possono essere utilizzati per fare storytelling: fotografia, video, scrittura, illustrazione… Se non si riesce a sfruttare la narrazione emozionando chi guarda e/o legge, il messaggio che si vuole comunicare perderà inevitabilmente forza e sarà ignorato con più facilità. Ma se l’utente è stato realmente conquistato emotivamente, allora la sua mente creerà un legame tra emozione provata e brand/prodotto rappresentato. Lo storytelling crea un legame psico-emotivo tra l’utente finale e il tema/prodotto narrato.

 

Apple e lo Storytelling

Sicuramente l’azienda di Cupertino è stata una delle prime ad applicare questa tecnica di narrazione per i suoi spot pubblicitari. Uno dei video più celebri, e allo stesso tempo molto discusso per la trama della storia, è quello denominato Misunderstood, lo spot natalizio dell’Iphone 5s uscito a Dicembre 2013.

Il video racconta di un ragazzo che si ritrova con la famiglia per le vacanze di Natale. Per tutto lo spot rimane in disparte e non partecipa alle attività con famiglia e parenti, rimanendo sempre piegato sul telefonino. Solo perché sta preparando un regalo speciale: un video delle vacanze realizzato con l’Iphone. Il telefonino è in secondo piano, non c’è una spiegazione tecnica delle componenti del mezzo tecnologico. Al centro ci sono le emozioni e la tecnologia è “solo” il contorno.

 

Una narrazione di successo quindi deve essere caratterizzata da questi 3 fattori:

  • Emozione: bisogna rendere emozionante il tema/prodotto di cui si narra;
  • Curiosità: giocare sulla curiosità dei lettori e sul loro istinto irrazionale della scoperta;
  • Coinvolgere i lettori trasformandoli da ascoltatori passivi a pubblico partecipante e attivo.