Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Call To Action: Cambia tutto con un click!
26 Apr 2018

Call To Action: Cambia tutto con un click!

Scritto da Riccardo Brambilla

La Call to Action, o più brevemente CTA, può essere definita sinteticamente come un invito da parte dell'azienda di compiere una determinata azione. Attraverso poche ma efficaci parole si cerca di attirare l’attenzione del cliente e spingerlo a “fare click”.

Il ricercatissimo click al bottone può avvenire solamente se la CTA è il passaggio finale e conclusivo di un messaggio specifico e indirizzato al lettore. Questo messaggio deve rispondere a un bisogno del lettore, facendolo diventare impellente. Inoltre deve colpire la sua attenzione tramite un aspetto visivo accattivante ma funzionale al tempo stesso e infine deve sottolineare un beneficio che riceverà chi legge.

Le CTA possono essere collegate a tre tipi di risorse: collegamenti interni al dominio, su risorse esterne (outbound link) e verso ancore che portano nella stessa pagina.

Inoltre possiamo suddividerle in tre classi:

  1. CTA Positiva: è la Call to Action che dovremmo sempre prediligere. Mettendo al primo posto l’importanza del lettore e al secondo l’azione stessa, questa CTA può risultare appetibile per i nostri lettori (es. Non perdere le migliori promozioni della settimana);
  2. CTA Neutra: non parla di benefici, né di sforzi particolari per ottenere un determinato vantaggio (es. Clicca qui);
  3. CTA Negativa: mette in evidenza l’azienda e i suoi interessi (es. Acquistaorail prodotto).

Quindi un bravo copywriter deve lavorare a piccoli passi per portare il potenziale cliente a compiere l’azione da lui desiderata, puntando sulle esigenze del lettore e i benefici che potrebbe avere nel cliccare la Call to Action.