Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Google dice no allo spam
16 Feb 2018

Google dice no allo spam

Scritto da Giovanni Aragona

E' iniziato esattamente nella giornata di ieri, l'esperimento che potrebbe rivelarsi storico per il mondo del web.
Il colosso Google infatti ha rilasciato una nuova versione di Chrome che sarà capace di intercettare e bloccare alcune inserzioni ritenute "spam".
Viene definito "user friendly" questo cambiamento tradotto: ridurre i contenuti inutili e favore di contenuti qualitativi  a favore dei navigatori.
Ad essere bloccate, nello specifico, saranno quelle pubblicità non ritenute conformi agli standard stabiliti dalla ‘Coalition for better ads’ – un gruppo di inserzionisti, editori e società del tech, del quale Google fa parte – come pop up o pubblicità autoplay, o, su mobile, quelle inserzioni che occupano più del 30% dello schermo.
Se consideriamo che  Chrome è usato dal 59% degli utenti in tutto il mondo, questo rappresenta un duro colpo per chi vende e usufruisce di queste pubblicità. 
La Rete in fondo non è altro che una piazza virtuale, un luogo collettivo dove la presenza non si vede ma si “sente”, e sfidiamo chiunque nella realtà a non incrociare ogni giorno "uomini spam".