Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Il futuro è video. Linkedin
04 Dec 2017

Il futuro è video. Linkedin

Scritto da Serena Mulazzi

Più potente della parola scritta e, talvolta, delle immagini, il video è un eccellente strumento per presentare te stesso, la tua azienda, costruire la tua reputazione intorno a un tema e farti notare dalle persone che condividono i tuoi stessi interessi.

I contenuti multimediali sono ormai un must sul web, in particolare sui social media. Il 2016 ha consacrato questo trend e le previsioni lo danno in crescita: entro il 2020 l’80% del traffico sul web sarà rappresentato dai video (dati: Cisco).

Così come Faceoobk e altri Social media come Instagram, anche Su Linkedin a fine Agosto sono sbarcati ufficialmente i video. Da Agosto 2017 è infatti possibile caricare contenuti video nativi sulla piattaforma, tramite l’app mobile.

l più grande bacino di dati e recensioni su più di 400 milioni di professionisti e 4 milioni di aziende. LinkedIn, già ribattezzato ‘il Facebook delle aziende’ – acquistato da Microsoft per la cifra record di 27 miliardi di dollari (il social di Zuckerberg ne spese 10 per WhatsApp) – è la piattaforma ideale per avere successo, per fare emergere le proprie competenze e passioni.

Si possono condividere link di Youtube, Vimeo, ma anche da Facebook e da Periscope. Per farlo è sufficiente cliccare sul bottone Collega a file Multimediale. Qui comparirà una casella di testo in cui inserire il link desiderato e cliccare su Aggiungi.

Per caricare un video nativo invece, bisogna rispettare alcune regole tecniche, passaggi semplici ma indispensabili per portare a termine le tue operazioni. In particolar modo i video devono essere superiori ai 3 secondi e inferiori ai 10 minuti, un limite ideale per la maggior parte dei casi dato che i video lunghi non funzionano. A meno che non siano, ad esempio, elementi di un percorso formativo o di un evento.

Chi ha caricato un video potrà anche ricevere dei feedback o dei commenti sul contenuto postato: non solo quante persone lo hanno visto (verranno contate solo le visualizzazioni di almeno 3 secondi), commentato, consigliato o condiviso, ma anche informazioni “qualitative” sulla tipologia degli spettatori, come ad esempio l’azienda di appartenenza, il ruolo e la posizione geografica (garantendo comunque l’anonimato degli utenti).

Ma le aziende come possono sfruttare questo potenete mezzo di comunicazione?

Segui i nostri consigli su come ottenere buoni risultati dai video di Linkedin:

  • Fai recensione di un bene o un servizio– Non il tuo, potrebbe essere un’azione troppo sfacciata. Crea un appuntamento fisso con le persone che ti seguono, e analizza nei dettagli uno strumento, un libro, un bene. Qualsiasi cosa raccolga l’attenzione del pubblico.
  • Creare una rubrica tecnica (videoblog)– Forse è la soluzione più banale, ma funziona. Puoi usare i video per affrontare la tua materia, il tuo settore. Come faresti con un blog qualsiasi. Anzi, con un video blog. C’è già Linkedin Pulse che fa questo lavoro ma per chi preferisce la scrittura. Ora puoi dare voce anche alla tua creatività visual.
  • Racconta un case study interessante: Su LinkedIn si ritrovano persone che hanno interessi professionali condivisi. Raccontare un case study che ti vede protagonista può essere una mossa da maestro per intercettare potenziali clienti. E per lavorare su un passaggio che spesso viene ignorato: la pubblicazione di esperienze reali, concrete e basate su attività personali.
  • Pubblica un’intervista a un professionista– Potrebbe essere un’idea interessante, caricare video su LinkedIn per proporre interviste ad altri professionisti. Magari contenuti creati ad hoc con strumentazione professionale. Oppure puoi catturare l’occasione durante un evento del tuo settore. Non dimenticare di citare le persone intervistate nel testo.

I video di LinkedIn possono essere arricchiti da una didascalia che si comporta come un qualsiasi testo che pubblichi sul social network. Puoi scrivere e inserire hastag, link e menzioni. Limite massimo: 700 battute, abbastanza per introdurre il tuo updadate!