Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
Google Maps: una nuova opportunità di business per Alberghi e B&B!
29 Nov 2017

Google Maps: una nuova opportunità di business per Alberghi e B&B!

Scritto da Serena Mulazzi

Hai una struttura alberghiera o un B&B e vuoi aumentare la tua visibilità sul web? Vuoi incrementare il numero di utenti che conoscono la tua struttura? Avere delle recensioni?

Uno dei modi migliori modi per raggiungere questo obiettivo è sicuramente utilizzando i Social Media. Uno degli strumenti migliori per il settore turistico, la piattaforma di social networking, è appunto Instagram.

Abbiamo già dedicato spazio sul nostro blog dedicato a questo social network, facile, veloce, gratuito, e che consente di aumentare la visibilità del tuo brand in poco tempo.

Molti utenti usano Instagram per trarre ispirazione per i propri viaggi, e amano vedere in anticipo le immagini delle località e della struttura in cui soggiorneranno.

Uno strumento altrettanto importante per gli operatori turistici è Google Maps: vediamo infatti quali sono i principali cambiamenti e le principali opportunità e anche i rischi di questo tool.

Le recensioni presenti sulla mappa di Google che riguardano hotel, ristoranti e tutte le altre tipologie di strutture turistiche stanno assumendo un ruolo sempre più importante, anche al fine di ottenere prenotazioni dirette (al contrario dei portali come Booking e TripAdvisor). 

Le recensioni sulla mappa di Google possono essere rilevanti per determinare la presenza sulla prima pagina dei risultati e il posizionamento rispetto ai concorrenti, e quindi la visibilità della struttura a tutti gli utenti che effettuano una particolare ricerca.

Inoltre, una delle maggiori differenze con le altre piattaforme è che le recensioni di Google possono portare con molta probabilità a delle prenotazioni dirette e senza commissioni da parte di intermediari.

A differenza del portale booking.com, un utente che leggerà una recensione sarà propenso a prenotare tramite la loro piattaforma, mentre un possibile cliente che leggerà una recensione su Google Maps, magari tramite smartphone, durante un vaggio, sarà più popenso a chiamare e contattare direttamente la struttura alberghiera di suo interesse.

Questo per l’albergo si traduce in una prenotazione diretta, senza dover quindi pagare le commissioni ad altri portali.

La tendenza online degli utenti di lasciare recensioni direttamente su Google è in netto aumento. Questo grazie anche alla geolocalizzazione presente ormai su tutti i telefoni.

Google rileva che siamo in prossimità di una certa attività, e ci propone in automatico di lasciare una valutazione o aggiungere informazioni e foto.

Non solo recensioni ma anche fotografie e video. Anche quando scattiamo una foto o un video e ci troviamo all'interno di un'attività presente su Google Maps, ci viene chiesto di aggiungerla al luogo che viene determinato in automatico in base alla nostra posizione.

Il rischio principale dal quale si devono guardare le strutture alberghiere, sono le recensioni negative. Non gestire correttamente le recensioni negative significa avere una perdita di reputazione online e di credibilità agli occhi dei possibili e futuri clienti.

Tutte le recensioni vanni gestite, sia positive che negative. È fondamentale monitorare le recensioni e utilizzare un tono corretto nelle risposte, anche quando si leggono commenti con i quali non si è d’accordo. Un suggerimento potrebbe essere quello di dare prova certa, di aver risolto un problema tecnico, magari in una camera o di aver migliorato un servizio giudicato poco performate, attraverso fotografie e video postate sia su google maps che sui profili social.

In conclusione, possiamo dire che le recensioni, e in generale, le schede collegate a Google Maps, sono destinate ad essere sempre più rilevanti per la nostra reputazione online, ma anche per il posizionamento sui risultati di ricerca (sia quelli convenzionali che quelli sulla mappa). Inoltre Google, grazie alla diffusione degli smartphones e alla geolocalizzazione, incoraggia sempre più i suoi utenti ad inviare contributi: non solo valutazioni (da una a cinque stelle) ma anche recensioni testuali, modifiche o aggiunte alle informazioni presenti sulla scheda attività, e ovviamente le foto che scattiamo sul posto.