Il Blog

Rimani sempre aggiornato con le nostre news
L'INGREDIENTE SEGRETO DI GOOGLE
27 Jan 2015

L'INGREDIENTE SEGRETO DI GOOGLE

Scritto da Massimiliano Donghi

Da oltre 4 anni il colosso americano Google porta avanti uno studio che prevede sondaggi quotidiani chiamati DIN (Daily Information Needs) con utenti volontari.
Perché tutto questo?
Beh, un conto è capire cosa preferiscano gli utenti a posteriori, ovvero dopo che hanno effettuato la ricerca, un altro è saperlo prima
Pertanto, al fine di riuscire a prevedere con un buon grado di precisione di cosa il pubblico vada in cerca, Google glielo chiede prima.

Vengono pertanto coinvolti gruppi di persone che accettano di comunicare le proprie esigenze a Google, su richiesta di quest’ultimo. Il sistema è attivo 8 volte al giorno, dove Google li “pinga” in modo casuale e loro gli fanno sapere quale risposta si sarebbero aspettati in quel momento dal motore di ricerca.

A fine giornata i soggetti presi a campione compilano una sorta di riassunto delle necessità, specificando cosa, in caso, abbiano fatto per soddisfare la loro domanda e che esito ha avuto il tentativo.
Inizialmente, nel 2011, il progetto è iniziato con 50 persone, divenute poi 1200 nel 2012.

Stando alle informazioni riportate da BackChannel il numero ormai è fisso e lo studio non riguarda solamente gli Stati Uniti in quanto le esigenze cambiano per ogni nazione.
Giusto per fare un esempio pratico: dal primo studio è emerso che ai primi posti nelle ricerche si posizionava sempre la necessità di scoprire “come” fare qualcosa, motivo per cui Google ha poi migliorato il posizionamento dei tutorial YouTube.